Industria Vicentina
04/18/2019

Bottega Veneta, 248,1 milioni il fatturato del primo trimestre 2019

Il gruppo Kering, titolare, tra gli altri, del marchio vicentino, Gucci e Yves Saint Laurent, raggiunge i 3,78 miliardi di Euro.

Michela Giuliani Paiaro

Il gruppo francese Kering, che possiede tra i suoi marchi Gucci, Yves Saint Laurent nonché la vicentina Bottega Veneta ha pubblicato i risultati economici del primo trimestre 2019.

Un inizio molto positivo da parte del gruppo, con ricavi che ammontano a
​​3,78 miliardi di Euro, una crescita notevole, pari al 17,5% a cambi costanti. Tutti i canali di distribuzione del gruppo hanno visto un incremento, in particolare quelli dei negozi a gestione diretta. Questa tendenza al rialzo è stata trainata dalla crescita in tutte le regioni, in particolare nell'area Asia-Pacifico (+ 29,6%). Le vendite online hanno continuato a salire e le entrate provenienti dalla vendita all’ingrosso sono cresciute del 12,2%.

Le vendite di
Bottega Veneta sono state pari a 248,1 milioni di Euro, un calo rispetto allo stesso periodo del 2018 dovuto alla contrazione dei ricavi dai negozi a gestione diretta e della rete di vendita all'ingrosso.

Positive, però, sono le prospettive per il prosieguo dell’anno durante il quale saranno gradualmente disponibili nei negozi le collezioni del nuovo
direttore creativo Daniel Lee dato che le primissime creazioni lanciate nel primo trimestre in negozi selezionati hanno riscosso un notevole successo.

“Bottega Veneta – ha dichiarato il Presidente e CEO di Kering François-Henri Pinault (che ha recentemente anticipato di voler donare, con la moglie Salma Hayek 100 milioni di Euro per la ricostruzione di Notre Dame)sta implementando una strategia di rilancio i cui primi indicatori sono molto incoraggianti”.




© RIPRODUZIONE RISERVATA

TV e Radio

  • Confindustria Sette

    "MuoViVicenza": la presentazione dei progetti per il miglioramento delle infrastrutture provinciali, "Veneto 2050: tra piano casa, riqualificazione urbana e rinaturalizzazione del territorio"

    Confindustria FM

Imprese