Industria Vicentina
IVApp
01/12/2018

Luciano Vescovi: Caporalato ignobile, danneggia il lavoro, le persone e le imprese oneste

Il Presidente di Confindustria Vicenza: Nel nostro territorio puntiamo a valorizzare le persone con regole sane, welfare e formazione.



“Il caporalato è qualcosa di ignobile, una pratica che umilia il lavoro e le persone, danneggiando il tessuto industriale sano con una concorrenza sleale nei confronti delle aziende oneste che nel Vicentino sono sempre la stragrande maggioranza, come ha riconosciuto lo stesso sindacato”, il presidente di Confindustria Vicenza Luciano Vescovi affronta il tema del caporalato emerso nel dibattito pubblico a seguito di recenti indagini della Guardia di Finanza.

Confindustria Vicenza ha da tempo preso una posizione netta in occasione delle contrattazioni di secondo livello, promuovendo buone pratiche e assistendo le imprese corrette verso la valorizzazione delle persone che lavorano e vivono in azienda. Alcuni di questi esempi positivi proprio in questi giorni sono balzati agli onori delle cronache nazionali, come il caso del regolamento anti-molestie in Marzotto o di Xylem che ha puntato sul welfare e sulla formazione. Cito solo le ultime, ma ne potrei elencare innumerevoli”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

TV e Radio

  • Confindustria Sette

    La sostenibilità può creare business? L'intervento di Stefano Rasotto, Plastic strategy: l'Assemblea della Sezione Materie Plastiche e Gomma

    Confindustria FM

    Ascolta la rubrica radiofonica di Confindustria Vicenza

Imprese