Industria Vicentina
02/10/2021

CleanBNB Veneto di Algebria Capital diventa Arsenale 1104 e punta alla gestione innovativa del “prodotto immobiliare”

Rebranding e novità nel servizio sugli investimenti immobiliari professionali per affrontare i momenti di crisi del real estate e del settore turistico.



In un contesto pesantemente condizionato dalla pandemia, dove il mercato immobiliare e turistico, hanno dovuto far fronte alla drastica e improvvisa contrazione dei flussi turistici, c’è chi vede un futuro se non roseo, almeno non totalmente nero per il settore.

È il caso di
Algebria Capital, società di Bassano del Grappa, che con la sua società controllata dedicata al settore turistico e del real estate, ha concluso un processo di re-branding, con la nascita di Arsenale 1104 srl.

Il mercato degli affitti turistici e degli affitti brevi che abbiamo sviluppato in Veneto negli ultimi anni con CleanBnB (prima società di property management quotata in Europa, da luglio 2019 sul mercato AIM di Borsa Italiana) – spiega Andrea Guarise, Amministratore unico di Algebria Capital e di Arsenale 1104 -, ha indubbiamente subito gli effetti della pandemia, come tutto il settore dell’hospitality. Ciò nonostante, abbiamo riscontrato la necessità di ridefinire e gestire in maniera nuova quello che possiamo chiamare prodotto immobiliare”.

In questo settore, infatti, il lockdown ha di fatto dato il via ad una serie di cambiamenti nel tessuto sociale ed economico, molti dei quali destinati a consolidarsi. Ad esempio, lo smart working e l’esplosione del commercio elettronico che ha interessato ampie fasce della popolazione che prima ne erano escluse, hanno generato un cambiamento molto profondo. Uffici e negozi saranno costretti cambiare paradigma di gestione, così come saranno obbligati a farlo proprietari e investitori immobiliari.

Il re-branding societario, con la trasformazione da CleanBnB Veneto ad Arsenale 1104 s.r.l., non si è limitato solamente al cambio di denominazione, ma al contempo ad un
ampliamento dei servizi offerti a proprietari immobiliari, società di investimento e investitori.

Per decenni – continua Guarise - il settore immobiliare è stato la valvola di sfogo degli investimenti degli italiani che hanno avuto un primo brusco risveglio col Governo Monti. Ma anche oggi non è da meno: col blocco degli sfratti e al contempo il mantenimento di imposte e tasse, come l’IMU, un proprietario immobiliare si ritrova di fatto in difficoltà. Non solo perché non può disporre del proprio immobile, del proprio investimento, ma perché quello che riteneva il proprio tesoretto, non è più tale. L’immobile ovviamente rimane un valore, ma è una ricchezza virtuale se non correttamente gestito. La gestione di un investimento azionario è tradizionalmente affidata ad un professionista, stranamente, invece, per un investimento immobiliare questo di solito non succede, con conseguenze spesso nefaste. È qui che stiamo intervenendo”.

Arsenale 1104, sottoposta al coordinamento e al controllo di Algebria Capital s.r.l., che ne detiene l’85%, offre quindi servizi di consulenza strategica in fatto di investimento, gestione, riqualificazione e riposizionamento dell’immobile, e di disinvestimento del portafoglio immobiliare. La società vanta una presenza capillare in tutto il territorio veneto, con uffici locali a Venezia, Padova, Vicenza, Verona, nonché un’esperienza pluriennale nel settore.




© RIPRODUZIONE RISERVATA

TV e Radio

  • Confindustria Sette

    Il commento di Luciano Vescovi ai risultati dall'analisi congiunturale del 4° trimestre 2020; I prossimi eventi di Confindustria Vicenza

    Confindustria FM

Imprese