Industria Vicentina
09/05/2018

Fondazione Bonotto: al via la seconda edizione del Prix Littéraire Bernard Heidsieck-Centre Pompidou

L'originale premio dà risalto a forme di creazione e diffusione delle letterature libere dal libro.



Ha inizio oggi, 5 settembre, la seconda edizione di Extra!, Festival delle letterature fuori dal libro, nato dalla collaborazione tra la Fondazione Bonotto e il Centre Georges Pompidou di Parigi.

In questa occasione sarà assegnato per la seconda volta anche il Prix Littéraire Bernard Heidsieck-Centre Pompidou, che lo scorso anno è andato al poeta americano John Giorno, alla poetessa e performer franco-norvegese Caroline Bergvall e all'artista italiano Lamberto Pignotti.

Il premio ha fin da subito affermato la sua originalità nel mondo dei riconoscimenti letterari, mettendo in luce le forme di creazione e diffusione delle letterature libere dal libro, come ad esempio: poesia sonora, performance, letture, creazione radiofonica.

Quest'anno la giuria sarà presieduta da Julien Blaine, scrittore, poeta e performer. Il premio si struttura in tre categorie: Prix d’honneur conferito ad un autore il cui operato artistico nel complesso rispecchia il concetto di letteratura fuori dal libro; Prix de l’année per un’opera specifica particolarmente importante nel campo della letteratura fuori dal libro e infine La Méntion Spéciale Fondazione Bonotto, conferito ad un autore selezionato da una apposita giuria costituita dalla Fondazione Bonotto.

Il vincitore di quest’ultima categoria avrà la possibilità di realizzare un arazzo in collaborazione con l’azienda tessile Bonotto SpA a seguito di un periodo di residenza. Ed è proprio l'opera realizzata da Pignotti "Verso Libero e Indipendente", vincitore della menzione speciale nel 2017, che sarà presentata per la prima volta in questi giorni negli spazi del Centre Pompidou di Parigi. L'arazzo farà parte di un percorso espositivo all'interno del quale Lamberto Pignotti presenterà alcuni lavori inediti.


Lamberto Pignotti, "Verso libero e indipendente", 2018,
arazzo progettato dall'artista e realizzato dalla Bonotto SpA, 284 x 174 cm.


Il sostegno di Fondazione Bonotto al Prix Littéraire Bernard Heidsieck–Centre Pompidou nasce dalla volontà di dare nuova luce e rilevanza a questo campo allargato della letteratura, in tutte le sue declinazioni ed espressioni artistiche. Essa rappresenta infatti - si legge nella nota della Fondazione Bonotto - l’evoluzione contemporanea e diversificata delle espressioni artistiche che hanno avuto il loro massimo sviluppo con le pratiche della Poesia sperimentale collezionate da Luigi Bonotto.




© RIPRODUZIONE RISERVATA

TV e Radio

  • Confindustria Sette

    "Transformers: storie di trasformazione": l'Assemblea 2019 del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Vicenza, "Girls in STEM" il progetto del Gruppo Scuola di Confindustria Vicenza

    Confindustria FM

Imprese