Industria Vicentina
09/19/2018

Bedin Galvanica all'evento Milano XL in occasione della Fashion Week

Il punto espositivo dell'azienda vicentina è collocato nell'esclusiva Galleria Vittorio Emanuele II.



In occasione della seconda edizione della mostra “Milano XL”, che si svolgerà fino al 24 settembre in concomitanza con la settimana della moda femminile, chi esplorerà i sei grandi cubi espositivi situati nelle vie del centro del capoluogo lombardo, avrà la possibilità di scoprire anche un'eccellenza vicentina grazie alla partecipazione di Bedin Galvanica, fondata nel 1971 da Romolo Bedin.

Noi non siamo produttori di accessori, ma nella nostra lunga esperienza abbiamo capito quanto l’equilibrio tra la forma, le dimensioni e la giusta finitura galvanica possa creare effetti che esaltano la bellezza dei prodotti su cui sono applicati" - ha dichiarato Giulio Bevilacqua, COO di Bedin Galvanica.

Per noi è un onore essere parte dell’evento Milano XL, in una location così esclusiva e importante come la Galleria Vittorio Emanuele II di Milano” – aggiunge Stefania Bedin, una dei tre titolari dell’azienda - “La nostra fibbia è la celebrazione del bello e ben fatto, ma anche della nostra determinazione, dell’impegno e della professionalità che ci appartengono. Senza tutto ciò non avremmo mai potuto essere selezionati tra le eccellenze manifatturiere del Made in Italy”.

Il sottotitolo dell'edizione 2018 della mostra, sotto la direzione artistica di Luca Stoppini, è “Mostra-Dimostra”, espressione che - come si legge sul sito dedicato all'evento - vuole indicare come i cubi, oltre a mostrare e raccontare per immagini e suoni i prodotti di alta qualità rappresentativi del Made in Italy, lasciano spazio anche alla concretezza e alla riflessione. In particolare è proprio il tema della sostenibilità il fil rouge che attraversa i sei cubi e che lega ogni singola azienda di ogni singolo settore del sistema moda italiano.




© RIPRODUZIONE RISERVATA

TV e Radio

  • Confindustria Sette

    A "Prima serata" su TvA "Usura e mafia nel post-Covid"; Il progetto pilota della Fiera per il settore orafo

    Confindustria FM

Imprese