Industria Vicentina
IVApp
04/11/2019

Agile Management: gestire la complessità per risultare vincenti

Il 18 aprile il seminario gratuito al CUOA in collaborazione con Matrix Tools - Gruppo Salvagnini.



Rilanciamo su Industria Vicentina la riflessione sull'Agile Management che Luciano Sbalchiero, Direttore Generale di Matrix - Gruppo Salvagnini ha pubblicato su www.cuoaspace.it in occasione del prossimo incontro sul tema che si terrà il 18 aprile alle 15.30 presso la sede della business school.

A introdurre i lavori sarà Andrea Furlan, Direttore Scientifico Lean Center CUOA, a cui seguiranno gli interventi dello stesso Luciano Sbalchiero; di Andrea Provaglio, Agile Executive Coach; Ottavio Campana, R&D Manager Videotec; Enrico Pana, Digital Manager for Operation; Luigi Mancino, Group HR Manager Dab Pumps, Renato Sprea, Hardware and Software Platform Manager BFT e Claudio Saurin, Product Develoment Director Breton.

---

Una delle sfide che le aziende si trovano ad affrontare sempre più frequentemente è la crescente complessità legata all’evoluzione delle tecnologie, ai mercati altalenanti o ai mutamenti degli scenari macroeconomici.

Fronteggiare questi cambiamenti, a volte anche imprevedibili, sapendosi adattare e reagire in maniera adeguata, rappresenta una delle nuove competenze vincenti per i manager di oggi. Fondamentale, per supportare le aziende, è far conoscere i migliori approcci che, a livello globale, si dimostrano maggiormente validi ed efficaci. Tra questi, c’è la metodologia Agile che, negli ultimi anni, si sta affermando come risposta alla complessità e molte grandi e medie aziende la stanno utilizzando.

L’essere Agile è la caratteristica delle organizzazioni che meglio sanno rispondere alle sfide competitive, modificandosi ed evolvendo velocemente. Essere Agile, per un’organizzazione, significa adattare continuamente i processi ai feedback che riceve, sia dall’esterno che dal suo interno. Alla base di tutto c’è la scelta di mettere al centro il bisogno del cliente e di creare valore, qualsiasi sia l’attività che l’azienda svolge.

È un metodo che si sposa perfettamente, non solo con la necessità di ordine e razionalizzazione di flussi e processi, ma anche con l’approccio “human centric” tipico del lean management. A portare valore sono le persone che compongono i team di progetto, che lavorano in un contesto multidisciplinare, faccia a faccia con tutti i colleghi e collaboratori, con l’unico obiettivo di portare a termine l’attività per ragiungere la massima soddisfazione del cliente.

CUOA Business School il 18 aprile organizza un evento su queste tematiche dal titolo “Agile Management – Innovazione e cambiamento: una sfida da vincere”, con l’obiettivo di far conoscere l’approccio Agile raccontando, attraverso testimonianze di manager che hanno applicato sul campo questa metodologia, l’approccio innovativo ai progetti, la capacità di velocizzare e fluidificare la collaborazione e la diffusione delle informazioni.

L’iniziativa permetterà anche di “andare oltre”, dimostrando come questo approccio, applicato in maniera complessiva, sia utile a far evolvere le aziende in tutte le aree consentendo di acquisire capacità basate sul “continuous feedback” per capire e anticipare le esigenze del mercato.

Luciano Sbalchiero




© RIPRODUZIONE RISERVATA

TV e Radio

  • Confindustria Sette

    "Il mercato del credito in provincia di Vicenza - 2018": la presentazione del rapporto, Allarme dazi: a rischio l'export del settore food and beverage, A Recoaro il premio "Progetto dell'anno" della sezione Alimentari e bevande

    Confindustria FM

Imprese