Il Regno Unito fuori dalla UE. cosa cambia per gli esportatori italiani?

Il video del webinar organizzato da Centro Studi Confindustria e Fondazione Nord Est

Dal 1° gennaio il Regno Unito è fuori dall’Unione europea. L’Accordo commerciale e di cooperazione siglato in extremis ha un compito storico: ridefinire i rapporti tra l’Unione e un ex paese membro. Dai primi dati emerge un impatto rilevante soprattutto per l’economia inglese. Quali sono i principali problemi che hanno incontrato le imprese italiane da quando UK è diventato un paese terzo? Quali opportunità si possono intravedere?

Di questo hanno discusso i relatori intervenuti al webinar organizzato da Centro Studi Confindustria e Fondazione Nord EstAlessandro Terzulli (Chief Economist SACE), Cristina Pensa (Centro Studi Confindustria), Laura Travaglini (Area Affari Internazionali Confindustria), e Stefano Biscontin (Customs & Trade Compliance Manager - BA Europe Electrolux), moderati da Matteo Pignatti (Responsabile Area Scenari geoeconomici Centro Studi Confindustria). A concludere, una sessione di domande e risposte da parte dei partecipanti.

 

 



Photo by Jurica Koletić on Unsplash