Fis e illimity: partnership nel factoring per il supporto della filiera farmaceutica

"L’accordo rinnova l’impegno di FIS nel supportare l’intera filiera dei suoi fornitori e contribuire al sostegno del tessuto produttivo".

L’accordo comprende un’operazione di reverse factoring da 21 milioni di euro che ha l’obiettivo di supportare, sul fronte della liquidità, le imprese che compongono la rete di fornitori di FIS, la maggior parte delle quali localizzata nel centro-nord Italia.

FIS - Fabbrica Italiana Sintetici, azienda di Montecchio Maggiore specializzata nella produzione di principi attivi per l'industria farmaceutica, e illimity Bank hanno siglato una partnership nel factoring a sostegno della filiera fornitori della società berica.
 

In dettaglio, l’accordo comprende un’operazione di reverse factoring da 21 milioni di euro che ha l’obiettivo di supportare, sul fronte della liquidità, le imprese che compongono la rete di fornitori di FIS, la maggior parte delle quali localizzata nel centro-nord Italia.

Queste, su indicazione di FIS, potranno infatti incassare da illimity il credito vantato nei confronti della società in tempi più rapidi rispetto alle procedure di pagamento standard.

Con questa operazione, la banca sostiene l’immissione immediata di liquidità nella filiera dell’industria farmaceutica, creando così un circolo virtuoso, e, parallelamente, affianca una importante realtà del settore a livello internazionale.
 

FIS e illimity hanno infatti siglato anche un accordo nel factoring diretto che prevede una linea di credito da 23 milioni di euro, attualmente utilizzabile per la cessione da parte di FIS dei crediti vantati nei confronti di primari clienti italiani ed esteri.

FIS, con i suoi 3 stabilimenti produttivi, vanta una capacità produttiva totale di più di 3.500 metri cubi in GMP, oltre 1.800 dipendenti e ha chiuso il 2020 con un fatturato di circa 500 milioni di euro.
 

“L’accordo che annunciamo oggi rinnova l’impegno di FIS nel supportare l’intera filiera dei suoi fornitori e contribuire in modo concreto al sostegno del tessuto produttivo dell’industria farmaceutica in Italia, oggi considerata più che mai strategica per il rilancio dell’economia, non solo del nostro Paese, ma anche a livello europeo – commenta Manuel Barreca, Chief Financial Officer di FIS -. Siamo entusiasti di avere l’opportunità di collaborare con una realtà come illimity, tra le più dinamiche e innovative del panorama bancario in Italia”.
 

“Siamo felici di collaborare con un’eccellenza imprenditoriale italiana riconosciuta a livello internazionale - afferma Enrico Fagioli, Head of Growth Credit Division di illimity -. L’industria farmaceutica riveste un ruolo fondamentale per l’economia e, oggi più che mai, per la salvaguardia e tutela delle persone. Siamo quindi particolarmente orgogliosi del nostro intervento a sostegno delle imprese della filiera e di poter valorizzare il potenziale di un gruppo come FIS, creando al contempo un circolo virtuoso che aiuti concretamente le comunità e il territorio”.